Most Popular

What Is Better, Placing Mascara or Having Lash Extension?
Picking eyelash extensions can give you an extensive selection of benefits, some of you might not have actually assumed of ... ...







AMERICA/BOLIVIA - “Cristo vive e vuole che tu viva!”: messaggio dei Vescovi al popolo di Dio

Rated: , 0 Comments
Total hits: 0
Posted on: 05/11/19
Cochabamba – “Il Signore Gesù Cristo nelle sue apparizioni ai discepoli, come ci racconta l'evangelista Giovanni, li incoraggia a gettare di nuovo le reti, nonostante l'inutilità del loro lavoro. Il Risorto ci invita oggi a continuare a gettare le reti nonostante la stanchezza”: con questa immagine si apre il messaggio al popolo di Dio dei Vescovi della Bolivia al termine della loro Assemblea plenaria, intitolato “Cristo vive e vuole che tu viva!”.
Nel messaggio, pervenuto a Fides, i Vescovi citano anzitutto “le sofferenze e le frustrazioni” dovute a diversi motivi: la corruzione in tutte le sue manifestazioni, “il narcotraffico e la tossicodipendenza che stanno penetrando sempre più nella società, nelle sue istituzioni e, in particolare, nella gioventù”; la violenza, i maltattramenti dei bambini, il femminicidio, la frustrazione e l’impotenza che nasce dall’ingiustizia, la crisi economica, la povertà, l’emarginazione.
Richiamando il discorso di apertura dell’Assemblea pronunciato dal Presidente della Conferenza episcopale , il messaggio finale sottolinea che "la cura della ‘casa comune’ è una delle sfide per l'uomo di oggi, quindi non può mancare nel nostro impegno pastorale". Papa Francesco, che ha convocato il Sinodo per l’Amazzonia, “ci chiama alla conversione ecologica e alla giustizia ambientale” esortano i Vescovi. “Piccoli gesti di cura della natura contribuiranno a creare una maggiore consapevolezza che la nostra vita è strettamente legata all'ambiente che ci circonda, ‘casa comune’ che Dio ci ha dato, e ci renderanno capaci di promuovere politiche che favoriscano la cura e la protezione dell'ambiente per il bene di tutti e delle generazioni future”.
Evidenziando che “l'abuso sessuale contro i minori è una ferita aperta”, purtroppo anche nella Chiesa, i Vescovi ribadiscono il loro impegno “nella difesa della vita in tutte le sue fasi e nella protezione dei più fragili” e in particolare “per la protezione dei minori”. In vista delle elezioni, è necessario che “i cittadini conoscano i progetti politici proposti dai candidati”, e ribadendo la vocazione democratica, i Vescovi chiedono una campagna elettorale rispettosa della verità e dei candidati, pacifica e con pari opportunità. “Il controllo o la manipolazione dei voti come strumento di potere non possono essere accettati – prosegue il testo -. Solo un'autentica libertà, priva di pressioni, può garantire l'effettivo esercizio dei diritti umani. E una vera democrazia dà legittimità al governo che nasce da un processo elettorale trasparente e dal rispetto inviolabile della decisione del popolo sovrano”.
L’ultimo tema trattato nel messaggio è quello dei giovani. Anche qui viene ripreso quanto detto in apertura dell’Assemblea dal presidente della Conferenza episcopale: "Combattete per il bene comune, siate servi dei poveri, protagonisti della rivoluzione della carità e del servizio, capaci di resistere alle malattie dell'individualismo consumista e superficiale", senza lasciarvi colonizzare da pericolose ideologie e dalla cultura dello scarto.
Il messaggio si conclude auspicando che “la risurrezione del Signore, che proietta una nuova luce su queste realtà, ci renda capaci di accettare la vita e la grazia, ci apra alla speranza e ci dia la forza per affrontare le situazioni di sofferenza e di morte”.


>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment

Login


Username:
Password:

forgotten password?